Il R.U.N.T.S. - Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Aggiornamenti per l'iscrizione degli enti associativi.

Sono anni che parliamo di RUNTS e della obbligatorietà dell'iscrizione degli enti associativi del Terzo Settore per beneficiare dei regimi fiscali di favore.
Il percorso è iniziato anni fa e ora, nella primavera del 2021, pare giunga a conclusione. A breve il Ministero del Lavoro fisserà infatti la data per l'inizio della operatività del Registro e da qui tutto cambierà.
Nel frattempo cosa devono fare le associazioni interessate al cambiamento?

Prima di tutto, senza luogo ferire, rivolgersi al professionista che le assiste perché è impossibile comprendere la portata generale degli adempimenti necessari senza rivolgersi a professionisti esperti nel settore o se non esperti, perlomeno studiosi del settore.
La procedura prevede un inizio da parte di quelli già attualmente iscritti nei registri attuali, mentre per gli enti non iscritti a nessun registro l'accesso sarà possibile nel momento della sua piena operatività.
Gli enti potranno decidere se iscriversi individuando nel Registro stesso la sezione di loro competenza fra le 7 previste:
  1. ODV
  2. APS
  3. ENTI FILANTROPICI
  4. IMPRESE SOCIALI
  5. RETI ASSOCIATIVE
  6. SMS
a cui si aggiunge una sezione residua composta da enti non riconducibili ad altre tipologie.

Le domande di iscrizione, aggiornamento e cancellazione si presentano online con accreditamento al portale FRONT OFFICE; la competenza degli Uffici del RUNTS è in base al territorio in cui l'ente del Terzo Settore ha sede legale. Il ruolo di assicurare l'uniforme applicazione del diritto del Terzo Settore e l'efficacia dei controlli spetta al Ministero del Lavoro, a cui è riconosciuta anche la  possibilità di istituire nuove sezioni o sottosezioni o di modificare le 7 già esistenti.

Il Registro Unico è il presupposto per fruire dei vantaggi fiscali, ma su questo punto torneremo con ulteriori riflessioni nel prossimo articolo.


A cura della Redazione di @consulentidellosportedelterzosettore